Panico Influenza. Ancora morti a Napoli: una dozzina le vittime in Italia di cui la metà nell’ultima settimana

Pubblicato il 29 ottobre 2009 da admin



influenzaTre persone colpite da influenza H1N1 sono morte tra giovedì e venerdì in Campania una in Lombardia. Lo riferiscono autorità sanitarie.
Adesso l’influenza suina comincia a preoccupare davvero. La notte a Napoli si è registrata l’ennesima vittima in Italia del virus A/H1N1. L’uomo è morto all’Ospedale Cotugno. Tre dei decessi sono avvenuti a Napoli, all’ospedale Cotugno, ha riferito la direzione generale dello stesso nosocomio.
E’ deceduto a Napoli un detenuto di 49, obeso e diabetico, morto ieri sera dopo essere stato trasferito in ospedale due giorni prima.
Il secondo paziente deceduto, in nottata, aveva invece 65 anni. Il terzo, morto nelle prime ore del pomeriggio, è un medico 72enne cardiopatico, ha detto il direttore generale del Cotugno, Antonio Giordano.
L’influenza da H1N1 non è uguale a una qualsiasi influenza stagionale. A Parte il fatto che può colpire un numero enormemente più grande di persone rispetto alle influenze tradizionali, la malattia è anche causa di un notevole aumento di complicanze cliniche, come le sindromi respiratorie severe o le polmoniti virali, contro cui tra l’altro gli antibiotici non funzionano. Basta pensare che il numero dei pazienti gravi crescono in modo esponenziale di settimana in settimana. Anche a Rimini è morta una donna. A Cernusco sul Naviglio, in provincia di Milano, è morta una donna di 74 anni.
A oggi, dal maggio scorso, sono una dozzina le persone morte in Italia, la maggior parte delle quali decedute soltanto nell’ultima settimana.
Per altre informazioni sull’argomento clicca qui



Archivio edizioni

ottobre: 2009
L M M G V S D
« set   nov »
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
262728293031