Teano. Per la festa della donna arriva l’associazione Underforty per la prevenzione

(Paolo Mesolella) TEANO – SPARANISE Il seno da sempre è simbolo di femminilità e di seduzione per la donna, inoltre, la ghiandola mammaria svolge anche l’importante funzione di nutrire il neonato nel tempo dell’allattamento; pertanto non è fuori luogo parlare di prevenzione, diagnosi e cura del tumore al seno in occasione della Giornata della donna. E soprattutto non è una cattiva idea quella di parlarne in una scuola superiore se si considera che la prevenzione va fatta sopratutto alle giovani donne. Per questo, lunedì 7 marzo presso entrambe le sedi dell’Isiss Foscolo di Teano e Sparanise si terranno incontri su Alimentazione e Prevenzione al tumore al seno nelle giovani donne. Ci saranno, in particolare, tre incontri sull’alimntazione finalizzata alla prevenzione e alla cura delle malattie tumorali. Gli incontri, tenuti da medici ed esperti dell’associazione Underforty, si terranno dalle ore 10 alle 11 per le studentesse di Teano e dalle ore 11.30 per quelle della sede di Sparanise. Da un’idea di prevenzione, spiegano i promotori, quattro anni fa è nata anche la famiglia Underforty calena. Poche persone con un’idea precisa in mente: dare l’opportunità di conoscere e di prevenire quella che è diventata una vera e propria emergenza di questi anni. L’associazione Underforty Women Breast Care è un’associazione di volontariato senza scopo di lucro istituita ai sensi della Legge n. 266/91 e del D.L.vo n. 460/97 a Napoli, ma ha sedi operative in tutta Italia, negli Stati della Comunità Europea e nel Mondo. “L’associazione – spiega il preside Paolo Mesolella che ha incoraggiato il progetto – persegue finalità di solidarietà sociale come la valutazione e la difesa dei diritti civili rispetto al lavoro, alla pensione, all’assistenza di chi è o è stato malato di cancro, la diffusione di un corretto stile di vita e la promozione della prevenzione primaria, secondaria e terziaria. Il progetto Underforty caleno è una costola di quello nato presso il Dipartimento di Senologia dell’Istituto Nazionale dei Tumori di Napoli. Il suo obiettivo è quello di preservare il benessere dalla donna attraverso una prevenzione senologica attiva e consapevole. Il modello di prevenzione proposto non si basa su di una specifica metodica diagnostica, ma è strutturato attorno alla persona sulla base del rischio individuale, che ciascuna donna ha, di sviluppare un tumore al seno. Di qui l’importanza di far conoscere il progetto e i suoi consigli di prevenzione alle nostre studentesse”