Marcianise. servizio di controllo dei Carabinieri

(Caserta24ore) MAERCIANISE I Carabinieri della Compagnia di Marcianise (CE) hanno effettuato, nel corso del fine settimana, un servizio coordinato per il controllo del territorio volto al contrasto dell’illegalità diffusa con particolare riferimento al consumo e spaccio di sostanze stupefacenti e delle violazioni al c.d.s.. I militari dell’Arma hanno altresì proceduto all’arresto di Coppolelli Antonio, cl. 1992, di Napoli, in atto già sottoposto agli arresti domiciliari per il reato di rapina. L’uomo è stato destinatario di un ordine di carcerazione emesso dal Tribunale di Nola per il medesimo reato commesso ai danni di autotrasportatori.
Nel corso del servizio i carabinieri hanno deferito, in stato di libertà, un giovane pregiudicato di San Prisco (CE) poiché trovato in possesso di 12 stecche di sostanza stupefacente del tipo “hashish”, per un peso complessivo di 20 grammi. Anche una minore di Marcianise, domiciliata in Gricignano di Aversa (CE), è stata deferita, poiché sorpresa alla guida di un autoveicolo risultato oggetto di furto in San Prisco. Un uomo di Carinaro, invece, è stata denunciato dai Carabinieri per lesioni personali e maltrattamenti in famiglia.
Infine un giovane di Portico di Caserta è stato denunciato per detenzione di sostanze stupefacenti poiché trovato in possesso di grammi 2,10 di hashish. I controlli per la detenzione e lo spaccio di stupefacenti hanno altresì portato alla segnalazione al Prefetto di Caserta, di ulteriori 3 persone per detenzione di cocaina e hashish per uso personale. In totale, il particolare servizio ha consentito di controllare 608 persone di cui 26 stranieri. I veicoli sottoposti a controllo, invece, sono stati 375 veicoli e le violazioni al c.d.s. contestate sono state 18

Il sito caserta24ore.it è verificato dall'Ordine dei Giornalisti