AVERSA Il Liceo Classico Cirillo vince le Olimpiadi del Patrimonio

(Carmelo MENNA) AVERSA IL LICEO CLASSICO “CIRILLO” DI AVERSA porta la Campania in alto alle Olimpiadi del Patrimonio. L’iniziativa “Olimpiade del Patrimonio”, promossa dall’Associazione Nazionale degli Insegnanti di Storia dell’Arte e dal Ministero dell’Istruzione, dell’ Università e della Ricerca, in collaborazione con Musei e Fondazioni museali è stata una competizione destinata agli studenti delle scuole secondarie superiori. La competizione a carattere nazionale fornisce agli studenti un’opportunità per arricchire la loro conoscenza delle straordinarie ricchezze e varietà delle testimonianze storico-artistiche e monumentali disseminate su tutto il territorio italiano e non; inoltre promuove una formazione culturale in cui l’educazione al patrimonio e alla conservazione e tutela del medesimo vuole essere un elemento qualificante nella costruzione dell’identità civile delle giovani generazioni. In occasione del centenario della I Guerra Mondiale, Anisa ha scelto di dedicare questa edizione delle Olimpiadi alle drammatiche vicende della Grande Guerra. Il conflitto coinvolse il nostro patrimonio artistico come quello di altri paesi (Belgio e Francia). Gli argomenti oggetto della competizione hanno spaziato dalle misure di protezione dei beni culturali, ai tentativi della diplomazia internazionale di salvare le città d’arte, alle distruzioni prodotte dai primi bombardamenti aerei, alle testimonianze di pittori, fotografi, illustratori. E’ stato proposto quindi un percorso trasversale dalla storia alla storia dell’arte, all’educazione alla cittadinanza, che ponga all’attenzione degli studenti vicende passate ma purtroppo attualissime. Gli argomenti della prova hanno interessato: “Fotografia”, “Gli Artisti e la Guerra”, “Protezione e distruzione dei monumenti”, “Mostre del centenario Grande Guerra”, “Testi sulla Grande Guerra”. Gli alunni hanno studiato la tematica di cui prima, il cui materiale è stato fornito da ANISA.
Le alunne Aruta Davide della classe IV sezione G, Napoletano Maria Pia e Merenda Angela Ilaria della classe V sezione L si sono distinti per impegno, costanza e maturità e dopo aver superato la selezione interna all’Istituto (una lunga maratona incentrata su 6 prove strutturate con una cadenza settimanale) si sono confrontati con altre terne di alunne, rappresentanti di altre scuole della Regione Campania. La prova si è tenuta al Liceo Classico Giannone di Caserta, il giorno 8 marzo 2016. Contestualmente la prova si è svolta nelle altre Regioni d’Italia per la selezione regionale. Hanno partecipato 68 scuole partecipanti e 204 studenti. La prova si è svolta in un tempo di 60 minuti e i concorrenti hanno dovuto rispondere a 60 domande articolate con prova strutturata sui seguenti argomenti: di Storia, Distruzioni, Protezione, Artisti e Guerra, Fotografi di guerra. Alla selezione regionale erano presenti oltre al Liceo Classico Cirillo di Aversa, le scuole: Liceo Scientifico A.Diaz Caserta, il Liceo Scientifico Da Procida, il Liceo Scientifico Severi Salerno, il Liceo Artistico Don Gnocchi Salerno, il Liceo Scientifico Pascal Maddaloni CE, il Liceo Scientifico Pascal di Pompei NA e Liceo Scientifico e Tecnologico Pisacane Padula SA . Complessivamente 9 scuole. I nostri alunni sono risultati primi nella selezione regionale in cui era coinvolta, inoltre il punteggio acquisito dai ragazzi del Cirillo è risultato quello più alto in assoluto in Italia. La referente Nazionale delle Olimpiadi del Patrimonio Teresa Calvano, dopo la selezione regionale, ha inviato al Dirigente Scolastico del nostro Istituto le congratulazioni di cui si riporta integralmente il testo: “Gentile Prof.ssa Russo, è con vivo piacere che scrivo questa lettera per congratularmi con lei e con l’Istituto che lei dirige per la partecipazione degli studenti   alla XI edizione delle Olimpiadi del Patrimonio 1915-18, Arte e Guerra, promossa dalla nostra Associazione con il sostegno del Miur e in collaborazione con Musei e Fondazioni museali a cui hanno partecipato circa settanta scuole. La squadra del triennio,composta dagli studenti Aruta Davide, Merenda Angela Ilaria, Napoletano Maria Pia e ottimamente preparata dal prof. Carmelo Menna, è entrata in finale risultando prima nella selezione regionale in cui era coinvolta”
Il 3 maggio scorso si è conclusa nell’Aula Magna del Liceo Classico “Visconti” di Roma, in Piazza del Collegio Romano la X edizione delle Olimpiadi del Patrimonio promossa da ANISA.
Il progetto multimediale intitolato “Hic dolor proderit”, svolto dagli alunni del Liceo Classico Domenico Cirillo di Aversa Aruta Davide, Merenda Angela Ilaria e Napoletano Maria Pia, in collaborazione con il professore Carmelo Menna, ha trattato nello specifico di episodi/avvenimenti relativi alla tematica della Prima Guerra Mondiale, focalizzandosi sui danni subiti dal territorio della città di Napoli e di Aversa. Gli alunni sono stati accompagnati a Roma dalla professoressa Maria Laura D’Amore, a cui va un sentito ringraziamento.
I punti trattati sono stati i seguenti:Distruzioni subite da Napoli durante il conflitto;
Danni subiti dalla Chiesa di Santa Brigida;
La testimonianza della Guerra attraverso le lettere di Vincenzo De Luise;
La cultura musicale napoletana durante la guerra;
Monumenti ai caduti (il Monumento agli Studenti Caduti dell’ Università Federico II ed il Monumento ai Caduti di Aversa);La Real Casa de’ Matti di Aversa “La Maddalena” ed il suo ruolo durante la guerra.
Lo svolgimento della ricerca storico artistica ha portato alla luce collegamenti fra i diversi monumenti e opere d’ arte costruiti al tempo, avvenimenti non ancora documentati della storia della città di Aversa, articoli di giornale sulla distruzione subita da Napoli nel 1918. Essa è stata documentata attraverso immagini, testimonianze ed interviste presentate in formato multimediale, ed offre una panoramica sulla situazione delle città di Aversa e Napoli durante lo svolgimento della Grande Guerra. Il lavoro è stato apprezzato e premiato dalla Commissione giudicatrice della X edizione delle Olimpiadi del Patrimonio (composta da Presidente: Irene Baldriga , Dirigente Liceo Virgilio, Presidente Anisa; Fabrizia Borghi Anisa; Teresa Calvano, Anisa; Maria Serlupi Crescenzi, responsabile Attività Didattiche Musei Vaticani; Federico Gizzi Docente di storia e Filosofia Liceo Pilo Albertelli, Roma Paola Strada, Servizi Educativi Pinacoteca di Brera, Anisa; Stefania Vannini, responsabile Dipartimento Educazione MAXXI, Vincenzo Velati, Anisa Bari). Il Liceo Classico “D. Cirillo” di Aversa, quindi, in rappresentanza delle regioni Campania, ha conseguito il SECONDO POSTO NAZIONALE alla massima competizione inerente alla disciplina storico-artistica: “OLIMPIADI DEL PATRIMONIO”.
E’ stata davvero una bella soddisfazione. Inoltre i nostri alunni conseguendo il secondo posto nazionale sono riconosciuti “eccellenze d’Italia” in quanto ANISA con D.M. 26/2/2009 è accreditata quale soggetto esterno all’amministrazione scolastica interessato a concorrere all’individuazione delle eccellenze riguardanti gli studenti dei corsi di istruzione secondaria superiore delle scuole statali e paritarie, mediante la realizzazione di gare e competizioni in ambito culturale. Quindi i vincitori delle Olimpiadi 2016 saranno inseriti nell’elenco degli studenti da premiare per il 2016. Questo prestigioso riconoscimento nazionale di cui siamo pienamente soddisfatti è il risultato ottenuto con sacrificio e impegno ma anche con entusiasmo, determinazione e voglia di mettersi in discussione.Il risultato conseguito è stato quindi un vero e proprio successo scolastico.
prof. Carmelo Menna