Riardo. Borghi Incantati III edizione il Castello di Riardo risplende

(Caserta240re) RIARDO Il Borghi Incantati Choir Festival 2016 è stato un evento molto atteso dalla comunità riardese. Giunto alla 3° edizione, per la sua riuscita si sono attivati il nucleo organizzatore dell’Associazione “Note di Cultura” e lo staff del Soulshine Gospel Choir, ma non solo. La Pro Loco “Eduardo De Filippo”, l’Amministrazione comunale, gli sponsor, il fonico Giorgio Molfini, il videomaker Flavio Di Nuzzo, il supporto tecnico di Giuseppe Paolisso, gli elettricisti e non da ultimi gli abitanti del paese, hanno saputo unirsi in un’armonia di intenti tale da rendere unica anche questa edizione. Al presentatore, l’attore e regista Duilio Antonio Vaccari, l’onere di introdurre l’evento e dare alla serata un tema conduttore professionale ma leggero. E da quel momento sono entrati in scena i grandi protagonisti del festival.Anche quest’anno l’alta qualità della musica e l’energia degli ospiti in rassegna hanno trasmesso emozioni vive e vibranti. I cori si sono alternati sul palco con brani Gospel, pop e originali medley a cappella. Solari e coinvolgenti i Peter’s Gospel Choir diretti da Fausta Molfini; raffinati ed impeccabili i Laeti Cantores diretti da Roberto Maggio; passionali ed entusiasti gli Isernia Gospel Choir diretti da Rossana Leva; e infine gli esplosivi e trascinanti Blue Gospel Singers diretti da Mario Paduano. Come intermezzo alle performance anche i Soulshine, da “padroni di casa”, si sono esibiti in un pezzo in pieno stile Gospel. Il pubblico è stato la vera cassa di risonanza del Festival, amplificando ogni sensazione: dallo scandire il ritmo con le mani, all’unisono con i coristi, sino ai momenti di vera commozione.
Nonostante l’edizione 2016 del Borghi Incantati Choir Festival sia giunta al termine, il Soulshine Gospel di Riardo è già a lavoro per i prossimi eventi, avendo fatto tesoro delle soddisfazioni ottenute e dell’ottima riuscita della serata.