ROMA. Forza Nuova nelle strade

(IlMEzzogiorno) Roma è nel caos. Morale, civile e sociale. Il sindaco Raggi non riesce a mettere il piedi una giunta stabile, mentre gli sciacalli del Pd, quelli di Mafia Capitale, ronzano come condor sul Campidoglio pronti a saccheggiare il cadavere della maggioranza a cinque stelle. Nel frattempo, i cittadini Romani vivono l’incubo quotidiano di una situazione divenuta insostenibile. Stupri, violenze, immigrazione incontrollata, roghi tossici, disservizi cronici sono il pane quotidiano di una città allo stremo.
Solo per dare un’idea del clima, basti pensare ai recenti, dolorosi, fatti di cronaca, che hanno visto due donne stuprate da stranieri, una a Tuscolana e una a Termini.
Forza Nuova tornerà in piazza per opporsi a questo schifo dilagante. Il 4 novembre, giorno della patria per eccellenza, saremo in piazza a Magliana, alla presenza del segretario Nazionale del movimento Roberto Fiore, per dare vita ad una resistenza di popolo al marcio che ci opprime.
Diritto alla casa, lotta al degrado, chiusura immediata dei campi Rom, blocco dell’immigrazione e chiusura dei centri di accoglienza sono le urgenze per dare di nuovo respiro al popolo romano. Arginare la miseria sociale in cui ci hanno costretto gli sciacalli al potere è la prima battaglia per ritrovare dignità e coraggio per riprenderci ciò che è nostro. Alessio Costantini Segretario romano Forza Nuova