Appello ai Parlamentari a sostegno dell’infanzia in Palestina

(IlMezzogiorno) Illustrissimi Parlamentari della Repubblica italiana, ci rivolgiamo a Voi, in questa Campagna di sostegno ai diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza in Palestina -, diritti che Israele, in quanto potenza occupante, si ostina a violare quotidianamente. Lunedì 7 novembre, i tribunali israeliani hanno inflitto dure condanne carcerarie a bambini e adolescenti nei Territori Palestinesi:
Ahmad Manasrah di 14 anni è stato condannato a 12 anni di carcere,
Mohammad Taha di 15 anni è stato condannato a 11 anni,
Munther Abu Mayyaleh di 17 anni è stato condannato a 11 anni. Rivolgiamo un appello a voi, uomini e donne, rappresentanti del generoso popolo italiano, affinché vengano difese la Convenzione Onu sui diritti dell’Infanzia, ratificata anche da Israele, e la Convenzione di Ginevra, che Israele deve rispettare in quanto stato occupante.
Non lasciate che i Diritti dell’Infanzia e i Diritti Umani siano negati.
Arch. Mohammad Hannoun, Associazione dei Palestinesi in Italia