Libri. da mercoledì 7 a domenica 11 dicembre a Roma la fiera della piccola e media editoria

fierapiccmedroma2016Più libri più liberi (www.plpl.it) torna da mercoledì 7 a domenica 11 dicembre 2016. Appuntamento ormai tradizionale nell’agenda delle manifestazioni dedicate al libro e alla lettura in Italia, occasione unica per conoscere il volto dinamico, curioso e appassionato delle piccole e medie case editrici che animano il mercato e per tuffarsi nell’infinita varietà della produzione editoriale nazionale, tra nicchia e mainstream, percorsi consolidati e geografie inedite, ospiti già protagonisti del panorama culturale e nuovi talenti da scoprire in anteprima. Promossa e organizzata dall’Associazione Italiana Editori, la quindicesima edizione della Fiera Nazionale della Piccola e Media Editoria si svolge come da tradizione al Palazzo dei Congressi diRoma, in cinque giorni di incontri, dialoghi, workshop e narrazioni.
Folto è il gruppo degli ospiti italiani, che comprende autori molto amati dal pubblico come Andrea Camilleri, Erri De Luca, Giorgio Fontana, Nicola Lagioia, Antonio Manzini, Michela Murgia, Valeria Parrella, Antonio Pennacchi e Chiara Valerio, impegnati in presentazioni di nuovi libri, reading, dialoghi, tavole rotonde e altri appuntamenti.
L’edizione 2016 di Più libri più liberi apre su nuovi spazi di riflessione sulla scrittura e sui linguaggi della creatività moderna e contemporanea. Più libri più fotografie è un ciclo fotografico organizzato da Contrasto con interpreti internazionali; una serie di incontri è dedicata al graphic novel.
Si rafforza anche l’offerta di una delle sezioni più longeve e popolari della Fiera, quella per i ragazzi. Confermatissimo è il progetto Più libri più grandi, che permette agli studenti di incontrare scrittori, illustratori ed editori all’interno di laboratori interattivi e
creativi. Torna il gioco letterario Più libri junior, giunto all’ottava edizione, che quest’anno invita gli studenti della città di Roma a cimentarsi con la scrittura traendo ispirazione dalle illustrazioni di Guido Scarabottolo. Una scelta non a caso, visto che Scarabottolo è il curatore della creatività dell’immagine guida di questa edizione di Più libri più liberi.
Dalla carta al digitale, anche la rete è presente al Palazzo dei Congressi: la Fiera ospita #BlogNotes, progetto di web-comunicazione editoriale e letteraria ideato e coordinato da Laura Ganzetti, autrice del blog letterario Il tè tostato, e realizzato con l’impegno di una squadra di blogger appassionati e competenti: Diana D’Ambrosio autrice di Non riesco a saziarmi di libri, Maria di Biase di Scratchbook, Barbara Porretta di Libri in valigia, Simona Scravaglieri di Letture sconclusionate, Andrea Sirna di Un antidoto contro la solitudine.
Con L’hashtag #BlogNotesPL i blogger danno voce in tempo reale a incontri, nuove proposte, racconti di lettura e cronache dagli stand, interviste e immagini in live tweetting da Più libri più liberi.
Sul web la Fiera è presente con il sito www.plpl.it, rinnovato nella grafica e nei contenuti, e con l’attività sulle principali piattaforme di social networking (gli hashtag ufficiali della manifestazione saranno #sonotuttestorie e #piulibri16).Punto di riferimento per amanti della lettura e addetti ai lavori, espressione dinamica di un network culturale, sociale e imprenditoriale che resiste alla crisi economica e anzi si espande, aggiornandosi al mutare delle condizioni tecnologiche e industriali del XXI secolo.

Il sito caserta24ore.it è verificato dall'Ordine dei Giornalisti