TEANO, Gli alunni del Foscolo premiati al Certamen Tassianum di Sorrento

(ilMezzogiorno) TEANO Maria Chiara Gliottone, lorenzo Filippo Balasco e Cristiana Parisi si sono distinti all’VIII Certamen tassianum che si è tenuto a Sorrento nei giorni scorsi. Il video sul grande poeta Torquato Tasso realizzato dagli studenti del liceo sidicino, non solo è stato premiato con una targa di argento ma è anche stato pubblicato in rete sul sito istituzionale della città di Sorrento ed ha meritato i complimento del sindaco Giuseppe Cuomo. I premi sono stati consegnati questa mattina nell’aula magna dell’ ISISS “Foscolo” di Teano durante la presentazione del libro di Scrittura creativa. Un libro che presenta sulla copertina il volto di Teano, filosofa greca del VI secolo, emblema della donna sapiente e moglie del grande matematico Pitagora, che raccoglie racconti scritti a più mani dagli alunni del biennio del liceo scientifico. Alla manifestazione, organizzata delle docenti di Italiano, Genovina Palmieri, Giuseppina Faella e Antoniio Migliozzi, hanno partecipato il Preside del Foscolo di Teano e Sparanise, prof. Paolo Mesolella, il sindaco di Teano, ing. Nicola Di Benedetto, il superiore del Convento francescano di Sant’Antonio, frate Nicola, il presidente del Consiglio di Istituto, Paolo Giacca, le consigliere del Consiglio di Istituto Samanta Pilotti, Marcella e le docenti provenienti dalle scuole medie vicine che hanno dato il loro contributo alla pubblicazione. Le prof.sse Dell’Aquila e Savastano di Roccamonfina, Verrillo di Teano, Bovenzi di Sparanise. Interessante anche i video realizzati dai ragazzi in lingua inglese con l’aiuto della professoressa Petteruti. I due racconti “Spero di amare un sogno” e “Le avventure di Amin”, in particolare, si leggono d’un fiato. Il primo, dopo l’incipit di Annachiara Razzino, presenta contributi degli alunni del Foscolo, della Scuola Media “Solimene” di Sparanise e della Scuola Media “Laurenza” di Teano”. Il secondo, invece, dopo l’incipit di Antonia Cerullo, presenta contributi degli alunni della Scuola Media “Laurenza” di Teano e della Scuola Media “N. Amore” di Roccamonfina.