BATTIPAGLIA. “MAMMA NAPOLI MOOD”

(IlMezzogiorno) BATTIPAGLIA Un atto d’amore verso la città di Napoli e i suoi figli, la sua cultura e la sua umanità Appuntamento sabato 8 febbraio alle ore 21.00, botteghino aperto a partire dalle 17.00
Dopo il successo di inizio tournèe a Milano e in Sicilia, torna in scena in Campania “Mamma Napoli Mood”, un atto d’amore verso la città di Napoli e i suoi figli, la sua cultura e la sua umanità. Una chiamata alla sensibilità di tutti, a non restare impassibili davanti ai problemi che da sempre feriscono la città partenopea. Nuovo appuntamento, sabato 8 febbraio alle ore 21.00, al teatro sociale “Aldo Giuffrè” di Battipaglia dove andrà in scena l’opera scritta, diretta ed interpretata da Emiliano De Martino – nativo di Bellizzi e noto per insieme a Marco De Vincentiis, Valentina Proietto Scipioni e Nino Caruccio.LO SPETTACOLO. Napoli è la grande protagonista dell’opera scritta dall’attore bellizzese Emiliano De Martino – che ha all’attivo diverse collaborazioni per teatro, fiction e tv – che torna a casa entusiasta di presentarsi al suo primo e più affezionato pubblico come autore e regista di uno spettacolo che non solo ha girato tutta l’Italia ma è riuscito a conquistarsi un posto anche nei cartelloni esteri. “In questo spettacolo – spiega De Martino – Napoli è vista come specchio di povertà di valori morali e sociali che possiamo ritrovare anche nelle grandi metropoli dove, troppe volte, l’unico sbocco di sopravvivenza è rappresentato dall’uniformarsi, dal farsi massificare se non addirittura dal delinquere. Quando, invece, dovremmo, ora più che mai visti i molti che bussano alle nostre frontiere, essere portatori di equità e solidarietà sociale; essere coloro che realizzano un modello di sviluppo fondato sulla dignità della persona”. Ecco allora che Napoli è l’emblema di tante anime, apparentemente molto diverse tra loro, che vanno a formare il mosaico umano attraverso il quale filtrano i vari colori di una città contesa tra il dolce e l’amaro, la luce e l’oscurità, il bene e il male. Fra commedia e dramma, filosofia del vivere e omaggio a Salvatore Di Giacomo e l’importante ricordo di una tragedia volutamente dimenticata, Mamma Napoli Mood è la rappresentazione di quella parte di noi che ancora si vuole commuovere per le piccole cose e per le emozioni veraci. La parte di noi che non vuole arrendersi all’ingranaggio stritolante di una società che ingloba e uniforma le diversità. Un viaggio tra immagini evocate e sensazioni fatte riaffiorare dai quadri rappresentati e le canzoni, edite e inedite, eseguite live con voce, chitarra e percussioni da Marco De Vincentiis, Valentina Proietto Scipioni e Nico Caruccio. Un viaggio di riflessioni dal ‘900 ai giorni nostri, perché vi sia “una voce per chi voce non ha”. “In un anno di messe in scena abbiamo raccolto consensi in tutta Italia, abbiamo fatto il pieno di abbracci, sorrisi e lacrime di commozione. Riportare questa opera in Campania è sempre un grandissimo privilegio per me che da Napoli sono stata accolta e adottata” dichiara Valentina Proietto Scipioni, voce femminile che incarna tutta la visceralità delle donne napoletane.