Mondragone. Sequestrati oltre 9.000 litri di disinfettante liquido

(IlMezzogiorno) MONDRAGONE Un’operazione di servizio eseguita dai militari della Compagnia della Guardia di Finanza di Mondragone, nell’ambito dei servizi antifrode nella produzione e commercializzazione di prodotti di maggiore richiesta in questo periodo di emergenza sanitaria, ha ispezionato una fabbrica di detersivi e detergenti dell’alto casertano, accertando che alcune linee di prodotti definiti disinfettanti presidi medico-chirurgici erano in realtà confezionati senza le necessarie autorizzazioni ministeriali a tutela della salubrità del ciclo produttivo e della sicurezza del prodotto finale. In particolare sono stati sequestrati oltre 9.000 litri di disinfettante liquido per superfici e pavimenti in confezioni da 1 litro e 5 litri (e in cisternette ancora da imbottigliare), circa 74.000 panni disinfettanti monouso con relative 783 compresse di disinfettante concentrato da sciogliere e 187 etichette attestanti le false indicazioni qualitative dei prodotti. Il legale rappresentante dell’industria è stato segnalato alla competente Autorità Giudiziaria per la “produzione di presidi medico chirurgici senza autorizzazione” e la commercializzazione di prodotti industriali con segni mendaci”.