Calvi Risorta. Il giovanissimo Nicolas Raccio nominato coordinatore della Protezione Civile Comunale

(di Paolo Mesolella) CALVI RISORTA Nicolas Raccio ha raggiunto un bel traguardo che dà certamente una grande soddisfazione. Alla giovanissima età di 18 anni, con decreto n. 19 del 14 dicembre scorso, è stato nominato coordinatore della Protezione Civile di Calvi Risorta, dal sindaco dott. Giovanni Lombardi. Il nuovo coordinatore caleno Nicolas Raccio, brillante e promettente volontario, per anni, nonostante la sua giovane età, ha militato nelle file dell’Associazione di Protezione Civile, maturando tanta esperienza e dimostrando grande dedizione nei confronti del prossimo. Un traguardo salutato con soddisfazione anche dai suoi docenti e dal preside dell’Istituto “Foscolo” di Sparanise dove Nicolas frequenta con merito l’ultimo anno del Liceo delle Scienze Umane. “Sono orgoglioso ed onorato di questo ruolo, spiega Nicolas, e farò del mio meglio per portarlo avanti con impegno e scrupolosità. Confido molto in tutta “la squadra” comunale che si è creata e soprattutto sono contento di avvalermi della collaborazione di due compagni di viaggio, Paolo Izzo e Domenico Melese, i quali, come me, provengono dall’Associazione Protezione Civile”. Soddisfatto anche l’Assessore alla Protezione Civile nonché vicesindaco Giuliano Cipro che ha commentato così la nomina: “Sono certo che Nicolas Raccio, insieme all’intero gruppo, sarà di grande supporto a tutte le attività di Protezione Civile volte alla tutela della collettività, soprattutto in un periodo come questo che è particolarmente difficile”. Da parte sua il Sindaco, dott. Lombardi ha spiegato: “Questo nuovo gruppo di Protezione Civile collaborerà proficuamente con quello già presente sul territorio presieduto dal caro amico dott. Antonio Viggiani con cui collaboriamo quotidianamente ed attivamente”. Da parte sua Nicolas ci ha detto: “Sono onorato e felicissimo di iniziare un nuovo percorso nell’ambito del volontariato: ho intrapreso questa attività qualche anno fa per rendermi utile alla mia comunità. I miei primi passi li ho mossi nell’associazione guidata, in modo impeccabile, da Antonio Viggiani, un Presidente che per me ha rappresentato molto e a cui voglio un gran bene. Sarà sempre la mia bussola, la guida che mi ha insegnato le regole essenziali per trasmettere qualcosa agli altri. E se vi sono state delle incomprensioni, non potranno mai cancellare il bel rapporto che si è creato tra di noi”.

Il sito caserta24ore.it è verificato dall'Ordine dei Giornalisti