FLEURS

(Giulio De Monaco) TEANO Il titolo è un poco generico e sicuramente atipico. Ma in questi incandescenti sidicini giorni roventi è difficile ammettere cosa con cosa. I fiori , il titolo in francese è un ingentilimento, sono le belle persone che hanno dato un senso a Teano e ci hanno insegnato a resistere. Fleurs sono anche loro le realizzazioni, i loro eventi, le loro manifestazioni, la loro candida genuinità chi ci invita a restare ancora. L’ ecomuseo, il museo vescovile, il civico museo dell’incontro di Teano, le varie gallerie targate Feroce, che si alternano e si sovrappongono in un caleidoscopio di immagini colori sapori di vita. Il presepe vivente la Via Crucis antichi sapori mestieri e presidenti il festival del cioccolato, la riscoperta del prestigioso teatro Romano gioiello indiscusso di un paese che conserva intatto il sapore dell’Antico nel senso più alto del termine. Ebbene senza dilungarmi coltiviamo questi fiori questi fleurs che conservano intatto il profumo di una primavera perenne.