Rapporto Matic, Pro Vita & Famiglia: “Con l’aborto come diritto umano è passato uno scempio giuridico ed etico”

(ilMezzogiorno – PRO VITA) ROMA “Il Parlamento europeo chiamato a votare sul progetto di relazione di Predrag Fred Matić sulla salute sessuale e riproduttiva delle donne ha approvato uno scempio giuridico ed etico: l’aborto come diritto umano. Un omicidio può diventare un diritto?” così Toni Brandi, presidente di Pro Vita & Famiglia onlus sul Rapporto Matic che è stato approvato qualche minuto fa con 378 voti favorevoli, 255 contrari e 4 astenuti.
“Non è uno scempio solo perché i temi in questione esulano dalle competenze dell’UE e rientrano, in base al principio di sussidiarietà, nella sovranità dei singoli Stati membri, ma anche perché è evidente dalla bibliografia citata che gli spunti e i dati considerati per stendere il rapporto sono solo ed esclusivamente di abortisti convinti: la Guttmacher – Lancet Commission, l’Organizzazione mondiale della sanità, le agenzie Onu come l’Unfpa, e l’Open Democracy (non poteva mancare George Soros!)” ha continuato il vice presidente Jacopo Coghe.

Il sito caserta24ore.it è verificato dall'Ordine dei Giornalisti