Napoli. La Salute mentale nei luoghi di privazione della libertà personale

(IlMezzogiorno) NAPOLI Domani 7 luglio, si svolgerà dalle ore 9.30 nella Sala Auditorium, Isola C3, del Centro Direzionale di Napoli, l’incontro dal titolo La salute mentale nei luoghi di privazione della libertà personale, organizzato dal Garante delle persone private della libertà personale della Regione Campania, Samuele Ciambriello, in collaborazione con la Conferenza nazionale dei Garanti territoriali delle persone private della libertà. L’occasione darà modo ai presenti di fare il punto su un tema che è oggetto di costante attenzione da parte del Garante campano, fin dall’inizio del suo mandato e che, nel corso della giornata, sarà al centro di una riflessione comune riguardante anche il modo di mettere in connessione le istituzioni impegnate nella tutela della salute mentale. All’incontro parteciperanno, per la politica Gennaro Oliviero Presidente del Consiglio Regionale, Vincenzo Alaia, Presidente della commissione sanità del Consiglio Regionale della Campania, Paola Raia, Vice presidente della commissione Sanità del Consiglio Regionale della Campania. Per il modo della Magistratura saranno presenti Aldo Policastro, Procuratore di Benevento, Gabriella Maria Casella, Presidente del Tribunale di Santa Maria Capua Vetere, Francesco Chiaromonte, Magistrato di Sorveglianza Sarà folta la delegazione dei Garanti delle persone sottoposte a misure restrittive della libertà personale che prenderanno parte al convegno, con Stefano Anastasia, Garante del Lazio e Portavoce della Conferenza Nazionale dei Garanti territoriali, Franco Corleone, Garante di Udine e Già commissario Governativo per il percorso di superamento degli OPG e per la costruzione di una rete nazionale delle Rems, Piero Rossi, Garante della Puglia, Bruno Mellano, Garante del Piemonte, Pietro Ioia, Garante di Napoli. In ambito sanitario, saranno presenti Giuseppe Nese, Coordinatore Osservatorio Regionale della sanità penitenziaria, Luisa Russo, Direttrice del Dipartimento di Salute Mentale della Asl Napoli1 Centro, Raffaello Liardo, Direttore REMS di Calvi Risorta, Emilio Lupo, Responsabile Nazionale di Psichiatria Democratica.
Presenzieranno altresì Rita Bernardini, Presidente di Nessuno tocchi Caino, Luigi Romano, Presidente dell’associazione Antigone, Giovanna Perna, Responsabile Regionale Osservatorio carcere unione camere penali italiane, Simmaco Perillo, della Cooperativa NCO. I lavori inizieranno alle ore 9:30 e, dopo la pausa pranzo, riprenderanno alle ore 15:00 fino alle 17:00. Per il Garante campano Samuele Ciambriello: “Non c’è salute senza salute mentale. I dati dimostrano che in carcere entrano centinaia di persone già con problemi psichici. Attualmente sono 13 le persone detenute in attesa di inserimento in REMS, che ad oggi sono 2 e completamente sature. La salute mentale è insidiata dalla costrizione fisica e dipendenza totale da qualsiasi necessità della vita quotidiana”.