Napoli/ Capua Vetere. Giornate europee del patrimonio, 25 e 26 settembre 2021

(Caserta24ore) Napoli, 22 settembre 2021 – Sabato 25 e domenica 26 settembre 2021 torna il consueto appuntamento con le Giornate Europee del Patrimonio, la grande manifestazione culturale organizzata su iniziativa del Consiglio d’Europa in collaborazione con la Commissione UE, promossa in Italia dal Ministero della Cultura per il tramite della Direzione generale Musei. Il tema scelto per l’edizione di quest’anno, “Heritage: All inclusive”, vuole essere una riflessione sulla partecipazione inclusiva al patrimonio culturale per tutti i cittadini, senza distinzioni, condivisa dai Paesi aderenti alla manifestazione.
La Direzione regionale Musei Campania insieme ai suoi musei e luoghi della cultura partecipa alle Giornate Europee del Patrimonio, promuovendo iniziative ed eventi in tutta la regione, organizzati in collaborazione con enti e associazioni del territorio in una prospettiva di rete culturale inclusiva e diffusa.
All’insegna dello slogan “Patrimonio culturale: TUTTI inclusi!”, saranno organizzate – nel pieno rispetto delle norme di sicurezza previste dall’emergenza sanitaria ancora in corso – aperture straordinarie e iniziative nei musei della rete campana, cui si accederà con orari e costi ordinari nelle giornate del 25 e del 26 settembre, mentre la sera del 26 le aperture serali avranno il costo simbolico di 1 euro (eccetto le agevolazioni e gratuità previste per legge). Tutti gli appuntamenti sono pensati e realizzati per promuovere la conoscenza, la salvaguardia e la valorizzazione del patrimonio culturale campano nel segno dell’accessibilità e di un’inclusione sociale sempre più rafforzata e condivisa. Così, visite guidate, presentazioni e incontri sul tema, laboratori e attività didattiche, spettacoli, performance artistiche ed esposizioni temporanee saranno al contempo l’occasione per partecipare alla grande festa europea delle GEP e per aprire spunti di riflessione e condividere azioni di sensibilizzazione sulla partecipazione inclusiva al patrimonio culturale.
Tutte le informazioni sulle iniziative in programma sono disponibili sul sito della Direzione regionale Musei Campania (musei.campania.beniculturali.it) e nella sezione dedicata del sito MiC (cultura.gov.it/gep2021), oltre che sui social dei luoghi della cultura aderenti.
Gli hashtag ufficiali per seguire e partecipare on line alla manifestazione sono: #GEP2021 #patrimonioculturaletuttiinclusi #EuropeanHeritageDays #EHDs #inclusione #accessibilità
Programma delle iniziative all’Anfiteatro Campano e al Museo archeologico dell’antica Capua
Anfiteatro campano Sabato 25 settembre 2021, ore 18.00: Patrimonio culturale tutti inclusi “Accolti e Attivi”
ore 19.00-22.30: Apertura straordinaria serale ore 20.00: Concerto per pianoforte a quattro mani
Sabato 25 settembre, per le Giornate Europee del Patrimonio, l’Anfiteatro campano e il Museo dei Gladiatori effettueranno un’apertura straordinaria serale dalle 19.00 alle 22.30 al costo simbolico di 1 euro, con ultimo ingresso alle 22.00. All’Anfiteatro campano le iniziative partono già dalle 18.00 con la presentazione del progetto “Accolti e Attivi”, in collaborazione con la cooperativa sociale Solidarci SCS, arricchita dalle testimonianze e dalle esperienze di collaborazione dei protagonisti del progetto “SAI”. Interverranno: Ida Gennarelli, direttrice dell’Anfiteatro campano e del Museo archeologico dell’antica Capua, Mara Vitiello, presidente della Cooperativa Solidarci, Aniello Zerillo, coordinatore del progetto Sai del Comune di Santa Maria Capua Vetere, Mauro Falardo, promotore di “Accolti e Attivi”, Nasser Hidouri, mediatore culturale. La giornata dedicata all’inclusione continuerà alle 19.00, con il “Concerto per pianoforte a quattro mani”, concerto di musica classica a cura dell’Archeoclub d’Italia sede di Santa Maria Capua Vetere, eseguito da Sabatino Cante e Antonio Avagliano, gratuito e aperto a tutti i pubblici per condividere insieme una serata di musica all’interno di uno dei più importanti monumenti di questo Paese. Si esibiranno, inoltre, con un repertorio di canzoni classiche napoletane il tenore Enzo Errico e il soprano Gloria Vardaci. Info: +39 333 6448133, 333 3671209. La partecipazione agli eventi è compresa nel biglietto ridotto del circuito archeologico.
Percorso unico all’aperto con indicazioni. Il numero di visitatori sarà contingentato nel rispetto delle misure anti Covid 19 (25 persone max); raggiunto il numero massimo previsto, non saranno consentiti ulteriori accessi. L’accesso al Museo dei Gladiatori è consentito a 6 persone alla volta.
Info: Anfiteatro campano, Piazza I Ottobre 1860, Santa Maria Capua Vetere (CE) | +39 0823 844206 | drm-cam.museoanticacapua@beniculturali.it
Museo archeologico dell’antica Capua
Sabato 25 settembre 2021, ore 19.00-22.30: Apertura straordinaria serale | ore 19.30: Il racconto dell’antica Capua tra le sale del Museo archeologico, visita guidata
Sabato 25 settembre, per le Giornate Europee del Patrimonio, il Museo archeologico dell’antica Capua effettuerà un’apertura straordinaria serale dalle 19.00 alle 22.30 al costo simbolico di 1 euro, con ultimo ingresso alle 22.00. Alle 19.30 visita guidata gratuita “Il racconto dell’antica Capua tra le sale del Museo archeologico”, a cura dell’Archeoclub di Santa Maria Capua Vetere.
Il numero di visitatori sarà contingentato nel rispetto delle misure anti Covid 19 (15 persone max); raggiunto il numero massimo previsto, non saranno consentiti ulteriori accessi. Per info e prenotazione visite: +39 0823 1831093, smcv.anfiteatro@artem.org. La partecipazione all’evento è compresa nel biglietto ridotto del circuito archeologico.
Info: Museo archeologico dell’antica Capua, Via Roberto d’Angiò 48, Santa Maria Capua Vetere (CE) | +39 0823 844206 | drm-cam.museoanticacapua@beniculturali.it
Anfiteatro campano Domenica 26 settembre 2021, ore 11.30
Genius loci, inclusione tra antico e contemporaneo. Vernissage della mostra
In occasione delle Giornate Europee del Patrimonio, domenica 26 settembre 2021 all’Anfiteatro campano sarà inaugurata la mostra “Genius Loci” del duo artistico TTOZOI, Stefano Forgione e Giuseppe Rossi. Il progetto GENIUS LOCI, patrocinato dal MiC e già realizzato alla Reggia di Caserta, al Parco Archeologico di Pompei e al Museo italo-americano di San Francisco, nasce dall’idea di realizzare opere d’arte direttamente nei luoghi della cultura e dell’arte, un esempio significativo nel campo sperimentale della pittura, poiché gli artisti creano le opere in situ con l’utilizzo di materie organiche su tele di juta lasciate a dimora per 40 giorni. Il processo ha avuto inizio il 28 agosto scorso nei sotterranei dell’Anfiteatro campano dove gli artisti hanno riposto le loro tele, sotto lo sguardo curioso dei visitatori, che hanno colto con grande interesse il progetto che mette in relazione l’antico e il contemporaneo, generando una forte interazione tra il luogo – i sotterranei dell’Anfiteatro campano, un intricato labirinto capace di evocare storie mitiche – e le forme impresse nelle tele, create dal gesto artistico. Percorso unico all’aperto con indicazioni. Il numero di visitatori sarà contingentato nel rispetto delle misure anti Covid 19 (25 persone max); raggiunto il numero massimo previsto, non saranno consentiti ulteriori accessi. L’accesso al Museo dei Gladiatori è consentito a 6 persone alla volta. La partecipazione all’evento è compresa nel biglietto del circuito archeologico.
Informazioni: biglietteria Anfiteatro campano, +39 0823 1831093, smcv.anfiteatro@artem.org.
Info: Anfiteatro campano, Piazza I Ottobre 1860, Santa Maria Capua Vetere (CE) | +39 0823 844206 | drm-cam.museoanticacapua@beniculturali.it
Museo archeologico dell’antica Capua
Domenica 26 settembre 2021, ore 9.30-13.30: Apertura straordinaria del Capitolium
Domenica 26 settembre, per le Giornate Europee del Patrimonio, il Museo archeologico dell’antica Capua effettuerà un’apertura straordinaria del Capitolium, il tempio dedicato alla triade capitolina che dominava il foro pubblico, dalle 9.30 alle 13.30.

Il sito caserta24ore.it è verificato dall'Ordine dei Giornalisti