Bacoli. Minacce e insulti al sindaco nel corso del consiglio comunale.

Uno dei presenti si cosparge di benzina e tenta di darsi fuoco. Venerdì sera il Consiglio comunale di Bacoli è stato teatro di un gravissimo episodio di violenza nei confronti  del sindaco, Josi Della Ragione,  e delle istituzioni democratiche della città. Mentre era in corso il dibattito sull’adozione di misure per il ripristino della legalità, ivi compresi provvedimenti di licenziamento nei confronti di alcuni dipendenti che hanno sottratto indebitamente risorse al comune e l’abbattimento di numerose tabelle abusive, alcune decine di persone hanno prima aggredito verbalmente e poi minacciato il primo cittadino. Uno di loro ha tirato fuori una tanica di benzina cospargendo sé stesso e alcuni presenti per poi estrarre un accendino tentando di darsi fuoco. Momenti drammatici che non sono sfociati in tragedia grazie all’intervento dei Carabinieri e della Polizia Locale. Il sindaco è stato poi costretto a rientrare a casa sotto scorta di alcuni agenti della Polizia Municipale. A Josi Della Ragione testimoniamo la nostra solidarietà piena per l’inaccettabile aggressione subita. Siamo pronti a organizzare una grande manifestazione a sostegno suo e dello straordinario lavoro che sta portando avanti per riportare la legalità a Bacoli (foto di repertorio).

Il sito caserta24ore.it è verificato dall'Ordine dei Giornalisti