Sparanise. Al Foscolo arriva lo storico dell’arte Vincenzo Mazzarella

(Caserta24ore) SPARANISE. E L’INDIRIZZO TURISMO INIZIA L’ASL PRESSO LA REGGIA DI CASERTA
Le ragazze e i ragazzi della classe 5^ A Turismo del Foscolo di Sparanise, mercoledì 10 novembre prossimo riprenderanno le attività del Percorso per le Competenze Trasversali e per l’Orientamento (PCTO) presso la Reggia di Caserta. E realizzeranno un percorso di Alternanza Scuola Lavora di sicuro interesse anche quest’anno scolastico. Negli anni scorsi, infatti, hanno fatto da guida alla Quadreria della Reggia e alle collezioni di Re Ferdinando. “Una bella opportunità, spiega il preside Mesolella, per gli alunni del Foscolo che effettueranno le ore di Alternanza Scuola- Lavoro presso il monumento più noto e visitato d’Italia che in questi giorni avvierà la formazione dei nostri alunni con l’arrivo a scuola dello storico dell’arte Vincenzo Mazzarella, dirigente tecnico della Reggia Vanvitelliana e addetto alla sua promozione e alla formazione. E’ lui tra l’altro il promotore del Natale 2.0 alla Reggia quest’anno. Sarà lui che darà il via al corso nella sede Foscolo di Via Calvi a Sparanise. “La Reggia di Caserta, spiega il preside Paolo Mesolella, è un’officina creativa. In questo modo partecipiamo anche noi a costruire un racconto condiviso di cultura e di bellezza.<br> La Reggia di Caserta, è un museo autonomo del Ministero della Cultura, e pubblica ogni quattro mesi avvisi per acquisire proposte per la realizzazione di iniziative di grande spessore culturale. Per costruire una relazione proficua con il territorio, la Reggia casertana si pone l’obiettivo di superare la visione del Museo quale mero contenitore di eventi, per affermarne il ruolo di officina culturale e creativa, luogo di costruzione culturale e formativo sulla base di progettualità condivise. Per questo la Reggia di Caserta si apre agli artisti, alle associazioni e alle scuole, un percorso partecipato di valorizzazione attraverso diverse espressioni artistiche e creative, in armonia con la sua mission e con la sua identità, quale Patrimonio mondiale dell’Umanità. La Reggia casertana, concede i propri spazi per finalità culturali sulla base di puntuali proposte progettuali che vengono valutate in relazione a criteri particolari : il rigore scientifico: la coerenza con la mission della Reggia in rapporto alla storia del territorio; la sostenibilità: la relazione con i 17 obiettivi di sostenibilità dell’Agenda 2030; l’accessibilità: la considerazione dell’accessibilità fisica, cognitiva e digitale;
la valorizzazione: la capacità attrattiva, mediante l’apporto dei diversi linguaggi dell’arte. Una condizione che inorgoglisce ed affascina i nostri studenti. Pertanto, da mercoledì prossimo, i nostri alunni della classe 5^A Turismo di Sparanise, a partire dalle ore 9, affiancati dalla professoressa di lingua inglese Natale Immacolata, inizieranno a scoprire la grande arte, anche quella contemporanea, iniziando le 60 ore di formazione in Alternanza Scuola- Lavoro presso la Reggia più bella del mondo.

Il sito caserta24ore.it è verificato dall'Ordine dei Giornalisti