Pollena Trocchia. Salviamo l’ospedale “Apicella”

(Caserta24ore) Pollena Troccia (Na) Il 10 novembre 2021 alle ore 9,00, con l’associazione “Graffito d’argento” e il movimento di lotta “Articolo 32 diritto di curarsi” abbiamo occupato pacificamente la direzione sanitaria dell’ospedale Apicella (articolo 17 della Costituzione italiana) per avere un incontro con i responsabili dell’ Asl e amministratori dell’ospedale. Abbiamo parlato con la direttrice Porritiello e con il responsabile de laboratorio analisi, dott. Dorazio, per capire la situazione attuale del laboratorio analisi. Per capire anche le voci in giro e i movimenti di trasloco dei macchinari dall’ospedale Apicella, per arredare in tutta l’ Asl. Il primario del laboratorio ci ha confermato e assicurato che gli esami di routine sono disponibili a tutti i pazienti di tutto il territorio vesuviano e limitrofi, ad una condizione: i prelievi si fanno nell’ospedale ma le analisi vengono sviluppate nei vari laboratori di analisi dell’Asl Napoli 3 all’ospedale di Nola, eccetera, mentre prima tutto si faceva nel laboratorio a Pollena Trocchia, fino a poco fa. Un’altra batosta per l’Apicella. Tutta colpa della politica del passato. Adesso anche voi come i cittadini dovete pensare, nell’eventualità, come curarvi . (da Associazione socio-culturale “Graffito d’Argento” (presidente Annamaria Romano) e movimento di lotta “articolo 32-diritto di curarsi”)

Il sito caserta24ore.it è verificato dall'Ordine dei Giornalisti