Corleone. Lectio magistris sul cyberbullismo

(Caserta24ore) CORLEONE Non poteva che essere apprezzata e condivisa la performance dell’avvocato Antonio Maria La Scala intervenuto a Corleone per dibattere sulla delicata questione del cyberbullismo. L’attenzione prestata alla sua lectio Magistris sulle vessazioni operate attraverso i mezzi telematici sui minori è stata con molta attenzione seguita da tutti i convenuti e, cosa estremamente significativa, dai ragazzi di Corleone. Al rappresentante dell’Esecutivo Nazionale dell’international police association IPA sono stati proprio i ragazzi a tributargli il più grande degli onori tanto da portare lo stesso avvocato, intervenuto nei panni di presidente di Gens Nova e di vice presidente dell’ANFI ( associazione nazionale finanzieri) per il centro-sud, a dirsi commosso per l’accoglienza che gli stessi ragazzi gli hanno riservato. l’International Police association sezione Italia non può che associarsi agli attestati di stima dallo stesso ricevuti. L’importante convegno, per la cronaca, si è svolto su due giorni e hanno riguardato le città di San Giuseppe Jato e Corleone.
(da Mauro Nardella, componente dell’esecutivo nazionale dell’international police association

Il sito caserta24ore.it è verificato dall'Ordine dei Giornalisti