Caserta. Santa Messa in ricordo delle Vittime del Dovere

(Caserta24ore) CASERTA 12 Domenica 12 dicembre alle ore 11.30, presso il Duomo di Caserta, verrà celebrata l’ormai tradizionale Santa Messa in memoria delle Vittime del Dovere. Ad officiare la funzione religiosa sarà S.E. Mons. Pietro Lagnese, Vescovo di Caserta.
Il momento di preghiera e riflessione venne proposto dal compianto Vescovo Mons. Pietro Farina, che ritenne importante ricordare i servitori dello Stato caduti in nome dei principi di legalità e giustizia ogni terza domenica di Avvento. Una edizione speciale, quella 2021, perché celebra il decennale della cerimonia eucaristica organizzata presso la comunità casertana. La Santa Messa, organizzata dall’Associazione Vittime del Dovere e dall’Associazione Nazionale della Polizia di Stato,sezione Caserta, vedrà il prestigioso intervento della Fanfara 10° Reggimento Carabinieri “Campania”, che si esibirà per le vie della città e, al termine della funzione religiosa, terrà un breve concerto.
La celebrazione religiosa, che anche quest’anno si svolgerà secondo le misure vigenti atte a fronteggiare l’emergenza epidemiologica da Covid-19, rappresenta da molti anni un appuntamento solenne, un momento di preghiera durante cui sarà ricordato anche Monsignor Giovanni D’Alise, recentemente scomparso, il quale negli ultimi anni ha sempre voluto, con partecipazione ed intensità, dispensare personalmente l’Eucarestia prenatalizia ai familiari delle Vittime del Dovere. Proprio questi ultimi, insieme alle Autorità civili e militari del territorio casertano, assisteranno all’evento eucaristico che rappresenta una modalità significativa per affrontare insieme la sofferenza della perdita di un proprio caro, caduto o rimasto invalido per garantire sicurezza, libertà e democrazia alla nostra Nazione.
Padri, madri, orfani, vedove, fratelli e sorelle: per tutti il Natale è purtroppo una ricorrenza particolare, un momento dell’anno in cui il dolore, per la perdita dei propri congiunti, si acuisce. Proprio in quei giorni, quando il calore della famiglia e la condivisione diventano parte essenziale della vita di ciascuno, si fa strada la tristezza per quel vuoto che non potrà mai essere colmato. La Santa Messa vuole essere un momento di condivisione delle proprie sofferenze e dei sentimenti di nostalgia, ma anche occasione di sollievo e di speranza nel nome della fratellanza che unisce tutte le Vittime nel credo cattolico.
L’Associazione Vittime del Dovere desidera ringraziare tutte le autorità religiose, civili e militari che, come ogni anno, parteciperanno alla Messa. Un grazie sentito e sincero al Cavalier Girolamo Vendemia, Presidente dell’Associazione Nazionale della Polizia di Stato, sezione Caserta, e all’Ispettore in pensione, Domenico Sparaco, per la sempre preziosa collaborazione nella realizzazione di questa importante occasione di preghiera e riflessione rivolta alla comunità casertana.