Mariglianella, una Lapide in Memoria delle Vittime Covid-19.

(Caserta24ore) L’Amministrazione Comunale di Mariglianella, guidata dal Sindaco, Dott. Arcangelo Russo, nella mattinata di domenica 19 dicembre 2019 presso il Cimitero comunale ha svolto una speciale commemorazione dedicata alle vittime della persistente emergenza sanitaria pandemica da Covid-19 con l’apposizione di una lastra di marmo e la preghiera con il Parroco, Don Ginetto De Simone, insieme ai cittadini e fedeli presenti alla cerimonia.
Questo il testo riprodotto sulla lapide presso la parete esterna alla Chiesetta Cimiteriale: «Comune di Mariglianella “C’è una primavera che si prepara in questo inverno apparente”. (Giorgio La Pira) Anche noi vogliamo pensare che sia così, certi che la morte non abbia l’ultima parola. In memoria di tutti coloro che sono stati strappati alla vita dal covid-19 che da più di un anno sta flagellando l’Italia e il mondo intero. Il Sindaco Arcangelo Russo e l’Amministrazione Comunale».
Il parroco di Mariglianella, Don Ginetto De Simone, prima di condividere la preghiera con i presenti, ha ricordato: “Noi abbiamo vissuto e stiamo vivendo un imprevisto che ci ha toccato e ci tocca. Secondo me dovrebbe toccare ancora la profondità del cuore di ognuno di noi. Un imprevisto che ci ha toccato la vita, in qualunque modo la guardiamo questa realtà, ci ha cambiato la vita. E quando io sono stato chiamato a pregare, per la Fede cristiana, su alcuni nostri fratelli e amici che sono stati toccati da questa malattia, è terribile non averli potuto vedere, salutare, toccare, riabbracciare per l’ultima volta. Oltre alla morte in sé c’è l’avvenimento del mettersi in lontananza per loro. E questo ci dice tutta la nostra finitudine. Siamo qui in questo luogo dell’attesa, nel cimitero ci saremo per secoli fino alla fine dei tempi, in attesa di…..la morte non ha l’ultima parola”.
Il Sindaco, Dott. Arcangelo Russo, era accompagnato dal Vice Sindaco, Assessore Sport e Spettacolo, Felice Porcaro, l’Assessore all’Ambiente, Rocco Ruggiero, l’Assessore alle Politiche Sociali, Dott.ssa Lina Ottaiano, i Consiglieri Comunali, Giovanni Corbisiero, delegato alla P. I. Cultura e Associazionismo, Ing. Giancarlo Tramontano, delegato alle Politiche Giovanili e Pasquale Piccolo delegato alla Viabilità.
Hanno partecipato inoltre alla cerimonia i responsabili dei servizi comunali, Ing. Arcangelo Addeo dell’UTC; Dott. Francesco Principato dell’Area Amministrativa; Comandante P. M. Luogotenente, Geppino Petrella con il suo Vice, Mar. Agostino Castaldo ed il Dott. Pasquale Pizzini, Segretario dell’Ufficio Scuola della Curia di Nola.
Il Sindaco, Dott. Arcangelo Russo, ha concluso la cerimonia commemorativa con queste parole: “Io ringrazio tutti per aver accolto il nostro invito. Non vi nascondo che questa lapide è stata fortemente voluta dall’Amministrazione Comunale per ricordare tutti quelli che sono stati strappati alla vita dal Covid-19. Ci hanno lasciato, come diceva Don Ginetto, nella sofferenza e nella solitudine senza una degna sepoltura, soprattutto senza poter salutare i propri cari. Quindi ricordiamoli sempre e soprattutto stiamo vicino ai familiari.