Scuola. Dopo Cassino anche a Formia apre il Made in Italy sartoriale con possibilità di alloggio per gli studenti

Dopo Cassino, anche a Formia apre un indirizzo di studi di Istruzione Superiore del Ministero della Pubblica Istruzione sul Made in Italy industria e artigianato, produzioni tessili e sartoriali. In più a Formia c’è la possibilità per gli studenti di età compresa tra i 14 e 20 anni di alloggiare in Convitto con servizio di vitto e tutoraggio da parte del personale educativo. I docenti del personale educativo del Miur sono tutor, istitutori che seguono nel loro percorso di studi e di crescita i ragazzi nell’importante periodo della loro vita che è quello dell’adolescenza.

L’indirizzo di studi del Made in Italy al Celletti di Formia, si affianca a quello per cui la scuola è già conosciuta da anni ovvero i “Servizi per la ristorazione alberghiera”.
Il Celletti è una scuola rinomata nel Basso Lazio e in tutta la Campania, visto che oltre il 50% degli studenti proviene dalle province di Caserta e di Napoli.

Il Made in Italy sartoriale è il terzo marchio al mondo per notorietà dopo Coca Cola e Visa, è nato proprio per tutelare e rivalutare il processo dell’italianità da sempre associato a qualità a tradizione ed eleganza.

Gli alunni impareranno a cucire, a disegnare abiti, a manovrare macchine utensili per il taglio e il cucito.

Per quanto riguarda il convitto, a fronte del pagamento di un contributo retta di circa 200 euro al mese, gli alunni raggiungeranno la sede di Formia in via Gianola il lunedì mattina per far rientro alle rispettive famiglie il sabato alle 13 al termine delle lezioni scolastiche. Per informazioni sul convitto digita su google “Convitto Celletti Formia”. Link: https://www.convittinews.it/tag/convitto-celletti-formia/  email convitto@ipseoaalberghieroformia.edu.it
Il convitto Celletti di Formia accoglie sia ragazzi che ragazze, nella foto due educatori.