Napoli, municipalità collinare: caditoie ostruite

(Caserta24ore) NAPOLI In via Tino di Camaino impossibile l’attraversamento stradale
“ Purtroppo è una costante – afferma Gennaro Capodanno, presidente del Comitato Valori collinari. già presidente della Circoscrizione Vomero -. Ogni volta che piove strade e piazze del territorio della municipalità collinare, che comprendi i quartieri Vomero e Arenella si trasformano in una piccola Finlandia con tanti laghetti sparsi un poco dovunque, che peraltro, in alcuni casi, possono costituire delle vere e proprie trappole per pedoni e automobilisti “.
“ Il fenomeno – precisa Capodanno – è dovuto in parte alla presenza di buche e avvallamenti, sia sulle carreggiate che sui marciapiedi, in parte al fatto che molte caditoie sono ostruite e non riescono a svolgere la loro normale funzione di smaltimento delle acque piovane “.
“ Solo per esemplificare – puntualizza Capodanno –, dopo la pioggia di ieri, nella centralissima via Tino di Camaino, nei pressi dell’incrocio con via Raffaele Tarantino si notava uno dei tanti laghetti, nella parte di carreggiata immediatamente sottostante il marciapiede, con l’impossibilità per i pedoni, e segnatamente per i diversamente abili, di poter utilizzare gli scivoli per l’attraversamento “.
“ Eppure – conclude Capodanno – basterebbe una normale opera di manutenzione, fatta periodicamente, per evitare che fenomeni del genere si verifichino sistematicamente a ogni scoscio di pioggia, sia d’inverno che d’estate “.
Al riguardo Capodanno lancia un appello agli uffici comunali competenti affinché provvedano in tempi rapidi a ripristinare in toto il normale funzionamento del sistema di smaltimento delle acque piovane lungo le strade partenopee, evitando il ripetersi dei fenomeni segnalati.