Napoli: al Vomero ancora una panchina danneggiata

(Caserta24ore) NAPOLI Negli ultimi tempi gli abitanti del Vomero sono alle prese con un vero e proprio mistero, un giallo che riguarda il già precario arredo urbano del popoloso quartiere collinare. Si tratta, in particolare, della sparizione delle panchine installate qualche anno addietro lungo le strade del quartiere ma anche della scomparsa di diversi cestini portarifiuti, sicché qui pochi esistenti risultano sempre pieni, anche perché il personale addetto non provvede a svuotarli alla bisogna. ” La vicenda si svolge sempre con lo stesso rituale – puntualizza Gennaro Capodanno, presidente del Comitato Valori collinari, che da tempo segue e segnala questo stato di cose, senza che però si arrivi a chiarire il mistero -. Prima la panchina viene trovata “azzoppata” o con lo schienale o la seduta danneggiate. Successivamente avviene il transennamento provvisorio e infine la panchina viene rimossa, senza che poi venga sostituita. L’ultima panchina danneggiata si trova nell’isola pedonale di via Scarlatti, per l’esattezza nel tratto pedonalizzato di via Enrico Alvino che, da alcune settimane, è priva dello schienale “. “ Il numero di panchine sottoposte a un simile trattamento – ricorda Capodanno – è lievitato nel tempo. La prima panchina a sparire si trovava nell’isola pedonale di via Scarlatti, all’altezza del civico 147, dove un tempo vi era uno storico fioraio. Poi ne sono sparite altre anche in via Luca Giordano. Successivamente, solo dopo numerose sollecitazioni, alcune delle panchine sparite sono state ripristinate “.
“ Perché stanno scomparendo le panchine e i cestini portarifiuti del Vomero – domanda Capodanno -? Come si spiega il fatto che, una volta che sono scomparsi, non vengano sempre ripristinati? Sono in corso indagini, pure avvalendosi delle telecamere per la videosorveglianza, per fare piena luce su quanto sta accadendo al già scarno arredo urbano del Vomero con danneggiamenti e sparizioni? ” “ Domande – aggiunge Capodanno – che, nell’occasione, vengono reiterate confidando che finalmente ricevano risposte, promuovendo tutte le opportune e necessarie indagini tese a fare piena luce su questo vero e proprio giallo “. “ Con l’occasione – conclude Capodanno -, si reitera l’invito agli uffici competenti affinché vengano ripristinate le panchine scomparse o rotte, come l’ultima segnalata in via Alvino, aggiungendone anche altre, pure in risposta alla forte domanda di tale tipologia di arredo urbano, che si registra con l’arrivo della bella stagione. Così come va incrementata la presenza di cestini portarifiuti, compresi quelli per le deiezioni canine, assenti o comunque insufficienti in diverse strade e piazze del Vomero, che però vanno svuotati alla bisogna, durante il giorno, per evitare che, una volta pieni, il pattume in eccesso cada sul tratto di marciapiede antistante “.