Teano. Due ragazze del Liceo Classico del Foscolo vincono il 1° e 2° premio al Concorso sulla Biodiversità nell’Area Marina Protetta di Ischia

(Caserta24ore) TEANO/SPARANISE Due studentesse del Liceo Classico dell’ISISS Foscolo di Teano e Sparanise, hanno vinto i primi due premi sui tre previsti, al Concorso fotografico regionale “Green Blue Blitz 2022”,ì sulla biodiversità, indetto dalla Regione Campania ed organizzato nell’Area Marina Protetta dell’isola di Ischia, Regno di Nettuno, in occasione della staffetta per la biodiversità 2022 della Rete Weec Italia. E’ stata un’esperienza bellissima e straordinaria. Il Concorso, coordinato dalla dottoressa Iacono, è stato vinto dalle alunne Montaquila Lisa e Vetrano Giuliana della classe 4^A Liceo Classico di Teano. Le vincitrici del concorso sono state premiate dal Direttore dell’Area Maria Protetta “Regno di Nettuno”, dott. Antonino Miccio e dal Presidente della sezione CAI di Ischia, l’architetto Giovannangelo De Angelis. “I nostri ragazzi, spiega il preside del Foscolo Paolo Mesolella, si trovano nell’Area Marina Protetta di Ischia, Regno di Nettuno, da una settimana. Il viaggio, organizzato dal Foscolo di Teano, per 65 persone prevedeva la partecipazione ad una serie di laboratori didattici sul mare e sulla fauna marina. Il Regno di Nettuno, si sa, deve la sua grande importanza all’Istituto di Biologia Marina, uno dei più prestigiosi al mondo. Gli alunni hanno visitato Forio d’Ischia con una natura ad altissima biodiversità e scenari mozzafiato dove storia, cultura e tradizione si fondono. Il viaggio ha previsto visite guidate alle grotte, alle isole, all’area marina, alla prateria di Posidonia, al Canyon di Cuma per la visita ai coralli, ai delfini, ai capodogli, alle balenottere. In programma, nei giorni scorsi, vi è stata anche la partecipazione al concorso fotografico dove i nostri alunni si sono segnalati e sono stati premiati e festeggiati. In questi giorni, ad Ischia, i nostri studenti hanno contribuito al campionamento della spiaggia, attraverso un laboratorio realizzato in collaborazione con l’associazione Area Marina Protetta – Regno di Nettuno di Ischia. L’area marina protetta “Il Regno di Nettuno, continua il Preside del Foscolo prof. Paolo Mesolella, è stata istituita con decreto ministeriale del 27 dicembre 2007 e comprende il mare che circonda l’arcipelago flegreo formato dalle isole di Ischia, Procida e Vivara. L’oasi deve la sua ricchezza alla particolare posizione di confine climatico tra l’area nord e l’area sud, tra i climi caldi e quelli freddi. Per questo racchiude la contemporanea presenza di tutte le specie ittiche presenti nel Mediterraneo, caratteristica che convinse il grande Anton Dohon a fare, proprio tra Napoli ed Ischia, i suoi studi e ad istituire ad Ischia il primo Istituto di Biologia marina al mondo nel 1872, ancora oggi il più prestigioso. “Abbiamo scelto di far conoscere il Regno di Nettuno ai nostri studenti, continua il preside Mesolella, proprio perché è uno degli ambienti turisticamente più affascinanti del Mediterraneo. Ischia e Procida sono ricche di scenari mozzafiato dove storia e tradizioni si integrano con una natura ad altissima biodiversità e con la possibilità di vivere esperienze indimenticabili. Un plauso, ovviamente, va anche ai docenti accompagnatori, i proff. D’Amico Modesta, Cristina Nocera, Angela Timpani e Pietro Pellegrino che li hanno accompagnati e ne hanno incoraggiato la partecipazione”. ”.