Rossana Pasquino medaglia d’oro Sciabola nella prova di Coppa del Mondo a Varsavia

(Caserta24ore) NAPOLI – Secondo successo in carriera in Coppa del Mondo per Rossana Pasquino. L’atleta napoletana delle Fiamme Oro che si allena all’Accademia Olimpica Beneventana di scherma con il Maestro Ferdinando Meglio, ha vinto nella categoria di Sciabola Femminile B. Una gara dominata dalla campana che ha vinto tutti i match fin dal primo turno di girone. Una competizione che è iniziata sotto i peggiori auspici per lei che non si è vista recapitare la carrozzina a Varsavia dalla compagnia aerea ma che ha poi sconfitto tutte le atlete che le sono passate davanti. Una vittoria che la fa tornare sul tetto del mondo 3 anni dopo dall’ultima vittoria che era stata conquistata ad Amsterdam. Il programma del lungo weekend dell’IWAS World Cup nella Capitale polacca si è aperto sulle note dell’inno di Mameli per merito di una super Rossana Pasquino, dominatrice nella sciabola femminile categoria B. Un’eccellente fase a gironi, conclusa con 6 vittorie e senza la macchia d’una sconfitta, ha permesso alla “prof” campana di saltare il turno delle 16, conquistando di diritto un posto nei quarti di finale. Qui, nel match che valeva il podio, contro la francese Sablon, Rossana Pasquino si è imposta con un convincente 15-7 che l’ha portata tra le “magnifiche quattro”. In semifinale un’altra prova di forza per la beneventana delle Fiamme Oro, che ha sconfitto con il punteggio di 15-13 l’ucraina Nadiia Doloh. La finale per l’oro ha contrapposto “Ross” alla thailandese Saysunee Jana (che aveva dirottato al terzo posto la tedesca Sylvi Tauber): la Pasquino ha messo il punto esclamativo sulla sua prestazione strepitosa, vincendo per 15-9 e meritandosi il gradino più alto del podio.