Caserta.Parco degli aranci, Celebration Italia e Don Milani insieme.

(Caserta24ore) CASERTA Parco degli Aranci cresce, Celebration Italia e Don Milani si stringono la mano. Usare bene i beni comuni fa bene, lavorare per gli altri e con gli altri è un’attività che migliora l’intera comunità, crea relazioni, reti e offre opportunità di crescita ai più giovani.E’ il caso della collaborazione occorsa negli ultimi tempi tra la
comunità *Celebration Italia* che gestisce in Patto di Collaborazione il *Playground di Parco degli Aranci* a Caserta e l’adiacente Plesso V Circolo Don Milani, la scuola elementare del quartiere guidata dal Preside Francesco Mezzacapo. Due diverse occasioni che hanno consentito a queste realtà di unire le forze a beneficio dei bambini, che come si sa, sono la colonna delle nostre società: il Summer Camp di Celebration Italia tenutosi tra il Palyground e
le aule della struttura scolastica, alla fine di giugno, a cui hanno partecipato proprio gli allievi della Don Milani, in una settimana di giochi e attività ludodidattiche grazie anche al supporto di un team americano esperto nei giochi in lingua inglese ed italiana; ed il Serve
Day, la giornata internazionale del “servizio al territorio” in cui 26 volontari di Celebration Italia hanno prestato braccia e gambe per offrire lavoretti di manutenzione, pulizia, giardinaggio alle varie aree della scuola, dagli spazi esterni alla palestra.
*Si tratta di iniziative messe in campo sulla base di una reciprocità, di una gratitudine reciproca *– riferisce il Dirigente Mezzacapo – *La scuola si deve aprire alle istanze della comunità, è un rischio ma anche un’opportunità che non dobbiamo perdere. Noi come Don Milani siamo pienamente integrati nel tessuto del territorio, anche con le altre attività messe in campo nella Villetta delle Beatitudini con il Comitato di Quartiere, la nostra è a pieno titolo una scuola di quartiere e teniamo ai bambini e alle famiglie che sono per la maggior parte tutte del posto.Ecco perchè la collaborazione con Celebration Italia ci ha dato grandi
soddisfazioni, perchè ha messo i bambini ed il loro bene al centro delle attività offerte. Desidero ringraziare i volontari che si sono messi a disposizione e non vediamo l’ora di continuare questa cooperazione. Un protocollo d’intesa? Perchè no, la scuola non è nostra è del Comune ma la gestione attiene alla dirigenza e personalmente non vedo l’ora di poter
offrire ai miei alunni ancora nuove opportunità nell’area dello sport, dell’educazione alle lingue straniere, della musica, e della formazione al volontariato, tutti ambiti in cui a quanto pare Celebration Italia ha buone competenze”. *E intanto si studia per le prossime iniziative da organizzare sul territorio del quartiere attraverso il Playground, come i tornei di basket con la collaborazione dei giocatori americani della Base Nato di Gricignano
di Aversa, anch’essi volontari di Celebration, pensati per il mese di settembre. Stiamo valutando l’idea di una organizzazione più ampia, tipo Giochi della Gioventù* – ci spiega *Giacomo Bleve*, coordinatore delle attività di Celebration Italia – *non solo basket dunque ma anche altri giochi all’aperto. Per questo ci potremmo avvalere ancora della grande amicizia
del Preside Mezzacapo, a cui vanno tutti i nostri ringraziamenti per la disponibilità finora concessa, per reclutare i bambini a cui poter offrire l’opportunità di partecipare a queste iniziative che non sono solo divertenti, ma hanno sempre l’obiettivo educativo di formare i giovani all’aggregazione, al gioco di squadra, allo stare insieme, al preferire
tutto questo alla strada.