San Costabile a Vallo della Lucania

(Caserta24ore) CASTELLABATE Partito dal porto di San Marco il busto del Patrono di Castellabate, San Costabile Gentilcore, accompagnato dal Parroco Don Roberto Guida, i suoi portatori e diversi fedeli ha raggiunto la Diocesi di Vallo della Lucania per partecipare ai solenni festeggiamenti in onore di San Pantaleone. Importante la celebrazione di quest’anno che vede San Costabile pellegrino in visita a Vallo della Lucania. Si sta scrivendo in questi giorni una pagina importante per Castellabate che intreccia la sua storia con quella del popolo vallese grazie al suo Patrono. Infatti, proprio quest’anno ricorre il quarantesimo anniversario dalla sua proclamazione a Patrono Secondario di Vallo della Lucania. Un legame quindi indissolubile tra i due Santi e tra le due comunità di cui sono Patroni. “I festeggiamenti di San Pantaleone quest’anno hanno un significato diverso per noi grazie alla presenza del nostro Patrono, pellegrino in visita a Vallo della Lucania. A queste importanti celebrazioni si aggiunge il quarantesimo anniversario della proclamazione di San Costabile come Patrono Secondario di Vallo. Momento davvero importante per il nostro paese” ha dichiarato il sindaco Marco Rizzo.