Teano-Sparanise. Il Foscolo nell’ITS Campania. Unico istituto in provincia di Caserta

(Caserta24ore) TEANO L’ISISS Foscolo di Teano e Sparanise è entrato nella Fondazione nata per l’istituzione dell’ITS “Casa Campania”. Un importante Istituto Tecnologico Superiore costituito da ben 58 enti pubblici e che presenta l’Istituto Foscolo quale unica realtà in Provincia di Caserta. La Fondazione che curerà la formazione specialistica di giovani diplomati e laureati, infatti, è composta da 58 organismi pubblici e privati: istituti scolastici, associazioni di categoria, enti di formazione specializzati, enti pubblici e imprese edili dislocate nell’intera regione Campania. Scopo della Fondazione è l’organizzazione di un ciclo di percorsi per la formazione di tecnici nel comparto edile, definendo le skills più utili all’attuale mercato del lavoro, e guidare le attività di cantiere. La fondazione, finanziata dalla Regione Campania, rappresenta una “scuola di eccellenza ad alta specializzazione tecnologica” che consentirà di conseguire un diploma di tecnico superiore riconosciuto a livello nazionale. Per il Foscolo si tratta di un risultato importante perché farà parte della rete “Sistema Casa” che fa capo all’istituto “Della Porta –Porzio” di Napoli che si avvale delle risorse del P.O.R. Campania FSE 2021-2027 che prevede la  costituzione di nuove fondazioni di Istruzione Tecnica Superiore . Lo scopo del sistema ITS (Istruzione Tecnica Superiore” Spiega il preside Mesolella è quello di specializzare i giovani fino a 35 anni per inserirli nel mondo del lavoro  in settori ad alta tecnologia; formare Tecnici Superiori in grado di lavorare nei comparti strategici della nostra Regione. Gli Istituti Tecnici Superiori in particolare, sono Scuole di Specializzazione Tecnica Post Diploma, nate per rispondere alla domanda di competenze tecniche e tecnologiche innovative e specialistiche per lo sviluppo della competitività delle imprese.  E formano tecnici superiori nelle aree tecnologiche strategiche per lo sviluppo economico del territorio. Si costituiscono secondo la forma della Fondazione di partecipazione che comprende scuole, enti di formazione, imprese, università, centri di ricerca, enti locali e sono un’opportunità di rilievo nel panorama formativo italiano in quanto espressione di una nuova strategia che unisce le politiche d’istruzione, formazione e lavoro con le politiche industriali. Destinatari dei Percorsi di specializzazione tecnica post diploma sono giovani ma giovani e adulti in possesso di diploma di istruzione secondaria superiore; gli obiettivi invece sono quelli di acquisire un’alta specializzazione tecnologica indispensabile per un inserimento qualificato nel mondo del lavoro, privevilegiare una didattica esperienziale dove l’apprendimento si realizza attraverso l’azione e la sperimentazione di situazioni, compiti, ruoli affrontati in situazioni di incertezza e complessità, simili alla realtà lavorativa di tutti i giorni; Orientare i giovani verso le professioni tecniche. Gli ITS permettono una formazione di 1800 ore delle quali il 30% on stage.
“Gli ITS Academy, spiega il preside Mesolella, rappresentano uno sbocco per rafforzare le competenze acquisite durante il percorso scolastico e garantire ai nostri giovani occupazione stabile e di elevato livello professionale. L’obiettivo è anche quello di assicurare ai giovani selezionati una più che ragionevole certezza di futuro impiego. Sono numerose le realtà pubbliche e private che compongono la compagine di ITS Casa Campania: l’ ISISS Foscolo di Teano e Sparanise, l’ Istituto “Della Porta-Porzio” di Napoli, l’Istituto “Bernini-De Sanctis” di Napoli, l’ Istituto “Cenni-Marconi” di Vallo della Lucania, l’ Istituto “Galilei- Di Palo” di Salerno, le associazioni dei costruttori delle 5 province campane: ANCE Avellino, Benevento, Caserta, Napoli, Salerno; scuole ed enti di formazione: CFS Avellino, Benevento, Caserta, Napoli, Consorzio Meditech, DIARC Unina, DIST Unina, Scuola Edile Salerno, STOÀ, Time Vision, Università di Salerno; Comune di Napoli, Comune di Vallo della Lucania, Agenzia Campania per l’Edilizia Residenziale; imprese e consorzi ad alta specializzazione: ACCA software, DIHMS – Digital Innovation Hub Manifattura e Servizi, Consorzio STRESS ed imprese edili: Brancaccio Costruzioni, Co.GEA. Impresit, Comi, Costruzioni Napoli, Delta costruzioni, Edilsud, Fabio Napoli, Felco costruzioni generali, Ferraro Costruzioni, Galasso costruzioni, Graphite, GRV Costruzioni e Restauri, I.CO.M.E.S, Ing. Della Gatta, Iterga, Loba costruzioni, Matter Economy, Rizzo costruzioni, Romano Costruzioni, Sacogen, Samoa restauri, Savarese Costruzioni, Schiavo & C, Seclar, Sedim, SI.GE.A. Costruzioni, Tecno In.